Gavitello 2017: nuove regole per la composizione dei team e nessun limite agli atleti classificati

24 gen 2017

Come già anticipato, lo spostamento della regata al fine settimana dell’8 – 11 giugno non è l’unica novità in vista della prossima edizione del Gavitello d’Argento. Il bando di regata 2017 contiene infatti importanti modifiche relative ai requisiti di partecipazione, una relativa alle classi di iscrizione delle imbarcazioni che andranno a comporre i team ed una relativa all’assenza di limitazioni per la presenza di atleti classificati sia come membri di equipaggio che come timonieri.

Se fino allo scorso anno ogni team doveva essere necessariamente formato da uno scafo in classe ORC e due scafi in classe IRC, a partire dall’edizione 2017 del Gavitello d’Argento ciascuna squadra potrà decidere liberamente la propria “formazione”; come si legge sul bando di regata, “ogni squadra deve essere composta da tre imbarcazioni con LOA compresa tra 9,45 mt (31’) e 18,40 mt (60’) e almeno un’imbarcazione iscritta nella classe differente dalle altre due”: di conseguenza, è indifferente che gli scafi facenti parte del team siano due ORC + un IRC o viceversa.

Altra novità è quella del nuovo sistema di punteggio, che per la prima volta verrà calcolato usando il punteggio minimo (1 punto al 1º classificato, 2 punti al 2º classificato, 3 punti al 3º classificato e così via) equiparando le due categorie indipendentemente dal numero degli iscritti in ciascuna di esse. Sempre per quanto riguarda il punteggio, l’edizione 2017 del Gavitello vedrà scomparire gli abbuoni previsti per i primi tre classificati di ciascuna categoria (ORC e IRC).

Infine le modifiche del regolamento vanno di pari passo con un’altra importante novità: l’assenza di limitazioni relative alla presenza di atleti classificati come membri di equipaggio o timonieri. Con l’edizione numero 4 il Gavitello d’Argento non prevederà più il limite di avere a bordo una percentuale dell’equipaggio pari al 40% di atleti classificati (ed un timoniere che non superi i 300 punti FIV) ed i team potranno essere composti liberamente. Conseguenza diretta di questa novità è l’istituzione del trofeo YCPA, assegnato alla prima imbarcazione classificata con timoniere corinthian (ovvero non tra gli atleti classificati italiani e non appartenente alle classi 2 e 3 della World Sailing, se stranieri) nella classe ORC ed IRC.

Nuovi requisiti di partecipazione che contribuiranno certamente all’innalzamento del livello tecnico della manifestazione, già caratterizzata dalla presenza dei più prestigiosi Club italiani e da alcune delle barche più competitive nel panorama della vela sportiva italiana. Una flotta accomunata dalla condivisione di un certo modo di vivere il mare e di regatare, issando con orgoglio il guidone del proprio Club sullo strallo di poppa.

  • Castiglione della Pescaia

    Castiglione della Pescaia

  • Regione Toscana

    Regione Toscana

  • Provincia di Grosseto

    Provincia di Grosseto

  • FIV

    FIV

  • World Sailing

    World Sailing

  • UVAI

    UVAI

  • Marina di Punta Ala

    Marina di Punta Ala